Giardinetti Reali

Da Venicewiki, il wiki di Venezia

(Differenze fra le revisioni)
Versione corrente (13:05, 14 gen 2020) (modifica) (annulla)
 
Riga 5: Riga 5:
Si tratta di una piccola isola collegata al [[Molo]] dal '''Ponte della Compagnia della Vela''' e dal [[Ponte dell'Accademia dei Pittori]] verso la [[Calle Vallaresso]].
Si tratta di una piccola isola collegata al [[Molo]] dal '''Ponte della Compagnia della Vela''' e dal [[Ponte dell'Accademia dei Pittori]] verso la [[Calle Vallaresso]].
Un ponte levatoio collegava il [[Palazzo Reale]] con il giardino per permettere alla '''Principessa Sissi''' di recarsi a prendere un po' di frescura senza dover uscire dal Palazzo Reale.
Un ponte levatoio collegava il [[Palazzo Reale]] con il giardino per permettere alla '''Principessa Sissi''' di recarsi a prendere un po' di frescura senza dover uscire dal Palazzo Reale.
-
Ai '''Giardinetti Reali''' si possono consumare i pranzi a sacco. Questo è l'unico posto nell'area marciana nel quale una scolaresca o un gruppo di persone possano fermarsi e consumare un pasto che si sono portati da casa. Ci sono panchine e cestini per le immondizie in un posto all'ombra e non si incorre a nessuna violazione dei regolamenti comunali che vietano espressamente le consumazioni dei pasti seduti sui gradini della [[Piazza San Marco]] o della [[Piazzetta dei Leoncini]].
+
I Giardini hanno inaugurato il 17 dicembre 2020 con un nuovo regolamento comunale, tra le norme non è più possibile consumare cibi all’interno.
-
 
+
-
 
+
-
 
+
</poem>
</poem>

Versione corrente

I Giardinetti Reali si trovano nelle vicinanze di Piazza San Marco e furono costruiti da Napoleone durante il periodo di occupazione straniera di Venezia abbattendo i Granai di Terranova, una grande struttura pubblica che custodiva il grano per la preparazione del pane, mantenendo un prezzo politicodi quest'ultimo.
Si tratta di una piccola isola collegata al Molo dal Ponte della Compagnia della Vela e dal Ponte dell'Accademia dei Pittori verso la Calle Vallaresso.
Un ponte levatoio collegava il Palazzo Reale con il giardino per permettere alla Principessa Sissi di recarsi a prendere un po' di frescura senza dover uscire dal Palazzo Reale.
I Giardini hanno inaugurato il 17 dicembre 2020 con un nuovo regolamento comunale, tra le norme non è più possibile consumare cibi all’interno.