Stucco Veneziano

Da Venicewiki, il wiki di Venezia

Golden Stairs in Doge's Palace
Golden Stairs in Doge's Palace - Szilveszter Farkas
Lo stucco veneziano nasce praticamente con Palazzo Grimani a Santa Maria Formosa, quando Giovanni Grimani eredita dallo zio Antonio il palazzo in Ruga Giuffa. Patriarca di Aquileia e grande erudito, si circonda dei migliori artisti per modificare il proprio palazzo secondo il gusto del tempo, importando anche tecniche antiche, come lo stucco, abbandonato dai decoratori poco dopo la caduta di Roma imperiale.

Sembra che proprio Giovanni Grimani abbia personalmente progettato la ristrutturazione del palazzo, coadiuvato da alcuni architetti operanti in Venezia in quel periodo, Palladio compreso. Gli studi palladiani su Roma imperiale hanno avuto sicuramente il loro impatto su persone particolarmente sensibili alla bellezza degli affreschi e degli stucchi affioranti a Pompei ed ampiamenti presenti nella Roma cinquecentesca.

Grimani - Sala 2
Grimani - Sala 2 - VeniceWiki
Inizia in questo modo la rinascita dello Stucco Veneziano perchè l'ambiente veneziano dei Grimani diventa una meta di rilievo da parte dei più famosi eruditi e dei governanti europei che rimangono stupiti dalla bellezza e dalla raffinatezza delle decorazioni che sono ampiamente rappresentate in questa pagina.

Ecco allora che il decoro a stucco riempie la volta della scala di accesso al piano nobile di Palazzo Grimani riempiendo gli spazi attorno alle pitture allegoriche rigurdanti gli dei greci dell'Olimpo.
Decoro che viene immediatamente ripreso nel 1566 da Alessandro Vittoria nella Scala d'Oro, progettata da Jacopo Sansovino per accedere alla Sala del Maggior Consiglio e all'Appartamento del Doge in Palazzo Ducale.

Venice 030 Golden staircase doge palace
Venice 030 Golden staircase doge palace - DAVID HOLT
Dello stesso periodo è la costruzione della Libreria Sansoviniana ed anche in questa, che diventava il luogo depositario della cultura greca della quale Venezia si dichiarava garante, Alessandro Vittoria eseguiva degli stucchi splendidi che diventeranno il punto di partenza delle decorazioni veneziane delle dimore dei signori della Repubblica di Venezia, dimore che non saranno solo i palazzi ai quali accedevano i mercanti di tutto il mondo, ma anche nelle ville che stavano fiorendo nelle campagne del vasto territorio della dominante.
Grimani - Cesta con frutta
Grimani - Cesta con frutta - VeniceWiki
Le decorazioni effettuate con la tecnica dello Stucco e marmorino diventano molto utili nell'ambiente veneziano anche per le caratteristiche tecniche delle composizioni. La calce spenta, il legante adoperato per la costruzione delle decorazioni, è un materiale traspirante, che lascia respirare la struttura di aggrappo, lasciando evaporare l'acqua rilasente nelle strutture verticali, permettendo l'asciugatura delle murature che altrimenti avrebbero marcito le strutture lignee, causando danni gravi alle abitazioni, ma anche alle povere ossa degli abitanti, già particolrmente provate dall'ambiente umido lagunare.

Grimani - sopraporta
Grimani - sopraporta - VeniceWiki