Chiesa di San Marcuola

Da Venicewiki, il wiki di Venezia

Informazioni

Indirizzo warning.pngLe stringhe vuote non sono accettate.
Architetto Antonio Gaspari
Completamento 1730

La chiesa intitolata a Sant’Ermagora e Fortunato si trasformò nel dialetto veneziano in San Marcuola. Della sua prima costruzione si hanno solo notizie confuse e molto incerte. Queste dicono che la primitiva costruzione risalisse al VII, VIII secolo, ma un terremoto l’avrebbe distrutta. Successivamente ricostruita in periodo romanico venne poi radicalmente rimaneggiata su disegno di Antonio Gaspari nel 1698, ma i lavori non erano ancora terminati alla morte dell’architetto avvenuta nel 1730. La navata centrale della Chiesa è parallela al Canal Grande, contrariamente a quanto ci sia aspetta vedendo la facciata aggettante sul campo. Questa è rimasta incompiuta , ma i disegni di Giorgio Massari la volevano simile a quella dei Gesuati All’interno si trovano le tele di Jacopo Tintoretto e le sculture marmoree di Giovanni Maria Morlaiter.

Mappa

MAP 45.442609102444834, 12.3286771774292

Foto

Canal Grande- Venezia (22/03/09) ore 18.00
Canal Grande- Venezia (22/03/09) ore 18.00 -
San Marcuola
San Marcuola - VeniceWiki