Chiesa di San Moisè

Da Venicewiki, il wiki di Venezia

Informazioni

Indirizzo San Marco - Campo San Moisè
Stile architett. Barocco
Architetto Alessandro Tremignon

La Chiesa di san Moisè, che la tradizione fa risalire al VII secolo, ha mantenuto il medievale impianto basilicale fino alla ricostruzione seicentesca.
La facciata, singolarissima quinta prospettica che conclude il rettilineo di Calle Larga XXII marzo, uno dei maggiori interventi urbanistici nella Venezia ottocentesca, fu ideata da Alessandro Tremignon nel 1668 grazie al lascito della famiglia Fini.
Il ridondante prospetto, dove si illustrano la glorie mercantili dei fratelli Fini, appartiene alla serie delle Imprese familiari autocelebrative, tanto di moda nel seicento, che alterano il significato sacro dell'edificio.
L'esuberante decorazione plastica ed il sovrabbondante apparato scultoreo del fiammingo Heinrich Meyring, detto il Marengo, popolano e stravolgono la geometria della facciata tripartita e divisa in due ordini.
Pesanti colonne corinzie scanalate e anellate inquadrano i solenni portali coronati dai ritratti funerari dei committenti tra cui spicca, sull'obelisco dell'eternità, il busto di Vincenzo Fini.
Le quattro virtù cardinali scandiscono l'ordine superiore al cui centro si apre un grande finestre termale affiancato da raffinati bassorilievi e sormontato da un forte cornicione aggettante, corona il macchinoso e fastoso addobbo.
A fianco sorge il campanile trecentesco con la guglia in cotto.
L'interno, dal tono meno pomposo, è coperto da un soffitto a spicchi di volta e la semplice navata si conclude in una cappella maggiore affiancata da due minori.
L'ambiente è dominato dall'altare maggiore scolpito nella roccia, immagine del monte Sinai alla cui sommità Dio, accompagnato dalla corte celeste, affrescata sulla parete della cappella, consegna le Tavole al santo profeta, mentre il popolo di Israele attende ai piedi del monte.
Il ricco apparato pittorico seicentesco posto a ornamento di pareti ed altari ben rappresenta la pittura veneziana del tempo.

{{{project}}}
Testo basato sull'originale di
Chiese di Venezia, Alessandra Boccato , Arsenale editrice


Mappa

MAP 45.43307835358741, 12.335994243621826