San Marco - Sestiere

Da Venicewiki, il wiki di Venezia

(Redirect da San Marco)
Piazza San Marco
Piazza San Marco - Scott Ingram
Si può considerare il sestiere principale della città in quanto si trovano i principali palazzi che costituivano il governo di Venezia fino alla sua caduta.


Questi sono solo alcuni monumenti importanti che insistono nella sua area:
il Palazzo Ducale, sede del governo della Repubblica Serenissima, e luogo deputato al conferimento della giustizia;
la Basilica di San Marco, la Basilica d'Oro con gli oltre 1000 metri quadrati di mosaici in foglia d'oro;
la Piazza San Marco il più grande salotto del mondo,
il Municipio che ingloba il Palazzo Loredan e il Palazzo Farsetti
il Ponte di Rialto, che oltrepassa il Canal Grande e divide San Marco da San Polo;
la Chiesa di Santo Stefano, che conserva anche le spoglie del doge Francesco Morosini;
la Scala Contarini del Bovolo, una meraviglia per gli occhi e per lo spirito;
il Teatro La Fenice, ricostruito, ancora una volta, dalle proprie ceneri;
Palazzo Grassi, sede di importanti mostre d'arte.

Costituito da un numero realtivamente piccolo di isole, ne è diventato il fulcro del potere politico e religioso veneziano, dove tutto si svolgeva attorno alle Procuratie ed alla Canonica della Basilica, mentre il punto di riferimento per il commercio rimaneva dall'altra parte del Canal Grande in Rialto.

I patrizi veneziani si contendevano a suon di ducati d'oro le zone più prestigiose dove poter costruire i propri palazzi, oppure compravano il fabbricato per poterlo rimodernare, ampliare, abbellire. In questo modo, per esempio, i Mocenigo della casa vecchia hanno potuto edificare a San Samuele numerosi palazzi sul Canal Grande uno di fianco all'altro, oppure accorpare più palazzi assieme, tre nel caso del Palazzo Ferro Fini a San Moisè, attuale sede del consiglio della Regione del Veneto.

Itinerari

Numeri Civici

I numeri anagrafici del Sestiere di San Marco partono:

Da Visitare