Imbarcazioni a Motore

Da Venicewiki, il wiki di Venezia

Le imbarcazioni a motore hanno ormai preso il sopravvento sulle imbarcazioni a remi, anche se numerose sono le Gondole che si incrociano sul Canal Grande e nei rii interni di Venezia.

Per il trasporto delle cose e delle persone vengono, ovviamente, adoperate imbarcazioni a motore.
Dai mezzi pubblici, come i vaporetti, i motoscafi, le motonavi, i ferryboat, i taxi, alle imbarcazioni di soccorso o di pubblica utilità, come le ambulanze, i vigili del fuoco e la Polizia, o i Carabinieri, oppure il trasporto rifiuti solidi urbani.
Le merci viaggiano su imbarcazioni, i Topi, che somigliano sempre di più a grandi navi, con misure sempre maggiori per trasportare più merce possibile su un unico mezzo.
In più si aggiungano le imbarcazioni da trasport privato e le barche da diporto.
Se si aggiunge che il tempo è denaro, ecco che la miscela per il moto ondoso è stata creata.
La massa d'acqua che viene spostata da queste grandi barche è quindi sempre maggiore causando seri danni agli immobili che si affacciano sul canale, case, palazzi, fondamenta o rive che siano.
Oltre alla grandezza delle imbarcazioni, a causare danni è molto più traumatica la velocità.
Ci sono mezzi che devono arrivare il più presto possibile nel luogo dove sono stati chiamati, vedi ambulanze, Vigili del Fuoco e organi di Polizia, a cui deve essere concesso, per motivi di urgenza, di non rispettare i limiti di velocità, come nella sequenza sotto riportata.