Zecca

Da Venicewiki, il wiki di Venezia

Informazioni

Zecca di Venezia
Zecca di Venezia - VeniceWiki
Indirizzo San Marco - Molo
Architetto Jacopo Sansovino
Completamento 1547

La Zecca era il forziere della Repubblica, nel quale si custodivano le materie prime per la forgia delle monete, oro, argento, rame, ed ovviamente i forzieri delle monete appena prodotte.

Siccome si adoperava ovviamente il fuoco per la fusione dei metalli, l'edificio è interamente costruito in pietra, senza pali o legni che in qualche modo potessero mettere a repentaglio il tesoro di Venezia.

Per questo motivo l'architettura è severa e semplice nelle sue forme classiche, con una facciata sul Molo poderosa, con le pietre bugnate al pian terreno e arcate doriche al primo livello e ioniche al secondo.

Si tratta di un edificio quadrato, con al centro una corte chiusa sui quattro lati da porticati, nella quale faceva bella parte la vera da pozzo disegnata appositamente dal Sansovino con una statua di Danese Cattaneo rappresentante Apollo giustamente portatore di alcune verghe d'oro. Attualmente la vera si trova a Ca' Pesaro a San Stae.

Con la caduta della Repubblica venne soppressa pure la zecca, nel 1870, ed i locali vennero inglobati nella Biblioteca Nazionale Marciana, facendo diventare la corte una magnifica sala di lettura, dopo la sua copertura con vetro.

Mappa

MAP 45.433153642271414, 12.339169979095459