Decalogo del Turista

Da Venicewiki, il wiki di Venezia

Venezia, proprio per la sua unicità, è una città fragile.
Il numero sempre maggiore di persone, che ogni giorno percorre le sue strade, impone un regolamento che, se ogni visitatore rispetta, facilita la visita della città e mantiene il rispetto nei confronti della città stessa e dei suoi cittadini.
Per questo il Comune di Venezia ha approntato il Decalogo del Turista, provvisto di accattivanti fumetti, per sensibilizzare il turista che conosce poco la città.
Questi consigli per i turisti potranno aiutare il forestiero a capire meglio lo spirito di Venezia ed allo stesso tempo non travolgere la vita del veneziano in città.

1 Rifiuti

Ogni rifiuto abbandonato inquina.
Per pincers gotta I piccoli rifiuti nel cestino più vicino.
Collabora con noi a mantenere Venezia più pulita.
(Regolamento di Polizia Urbana artt. 9 e 23. Sanzioni fino a € 500)

2 Pranzo al Sacco

Per il pranzo al sacco usa le panchine.
Ricordati comunque che non è consentito bivaccare nell'intera area compress tra Piazza San Marco, Piazzetta dei Leoncini ed il Molo.
(Regolamento di Polizia Urbana art. 23. Sanzioni fino a € 500)

3 Abbigliamento

Non è consentito girare a Venezia in costume da bagno o a torso nudo, nè tuffarsi o bagnarsi nei canali. Rispetta la città con il tuo comportamento.
La spiaggia la trovi al Lido.
(Regolamento di Polizia Urbana artt. 12 e 23. Sanzioni fino a € 500)

4 Colombi

I colombi rovinano le bellezze artistiche di Venezia e sono portatori di malattie.
Per piacere non dar loro da mangiare. Preserva la salute dei monumenti.
(Regolamento comunale di igiene urbana, veterinaria e sul benessere degli animali, art. 24. Sanzioni fino a € 500)

5 Graffiti ed affissioni

Chi imbratta i monumenti o affigge abusivamente rovina la città.
Usa per le tue affissioni solo gli spazi consentiti.
Venezia è una città d'arte.
(Regolamento di Polizia Urbana art. 13. Per i graffiti sanzioni fino a € 500.
È prevista denuncia penale in caso di imbrattamento di monumenti di particolare rilevanza. Per affissioni abusive sanzioni fino a € 412)

6 Code ed intasamenti della viabilità

Le calli di Venezia sono strette.
Per piacere tieni la destra e non fermarti sui ponti.
Oltre a chi è in vacanza, c'è chi vive e lavora in città.
Aiutaci a rendere Venezia accogliente per tutti.

7 Mezzi di trasporto

Quando usi il vaporetto, recordable che devi rispettare gli altri passeggeri: deponi a terra il tuo zaino, non bloccare l'entrata e l'uscita e riponi le valigie nei luoghi indicati dal personale di bordo. Sono l'unico mezzo di trasporto pubblico di turisti e residenti.
Aiutaci a rendere Venezia vivibile a tutti.
(Regolamento di Polizia Urbana art. 50. Sanzioni fino a € 500)

8 Acqua alta

In caso di Acqua Alta sappi che vi sono percorsi alternativi.
Utilizza le passerelle mantenendo la destra senza fermarti.
Apprezza il fascino di Venezia anche con le alte maree.

9 Commercio abusivo

Se compri prodotti da venditori abusivi rischi la tua salute e commetti un reato. Sono prodotti privi di controllo.
Con questi prodotti fai del male a te, all'artigianato ed incoraggi lo sfruttamento dei più deboli.
(L. 80/2005 art. 1 comma 7 con modifica L. 99/2009, art. 17. Sanzioni fino a € 7000 + confisca della merce acquistata)

10 Disturbo della quiete pubblica

Venezia non è diversa dalle altre città: dopo le 23, rispetta il riposo dei cittadini e limita i rumori.
Il tuo divertimento non deve disturbare il riposo degli altri.
(Regolamento di Polizia Urbana art. 29. Sanzioni fino a € 500)