Scultura Esterna - Cannaregio 2

Da Venicewiki, il wiki di Venezia

Per dare uno schema alla Scultura erratica si prenderà come riferimento l'opera di Alberto Rizzi, Scultura esterna a Venezia, Stamperia di Venezia Editrice, 1987.
L'opera si divide per Sestieri ed ad ogni elemento viene fornito un numero progressivo che ricalca quello di Alberto Rizzi, una immagine recente, una scheda di presentazione con lo stato di conservazione, l'anagrafico di riferimento dove trovare l'oggetto.

Num. progress. Immagine Descrizione Luogo di esposizione Anagrafico
CN 231 Stemma, Pietra d'Istria, cm. 40x30. Scudo gotico, casato cittadinesco, appeso ed affiancato in basso da foglie, entro comparto dal bordo dentellato. Calle dei Pali già Testori Cannaregio 3851 - 52
CN 232 Stemma, Pietra d'Istria, cm. 70x40. Scudo gotico, Michiel, sorretto da angelo a mezzobusto e affiancato in basso da fogliame, comparto desinente ad arco ribassato e con contorno dentellato. Ramo Ca' d'Oro Cannaregio 3914
CN 233 Patera, Marmo greco, diam. cm 30. Uccello mostruoso simile a basilisco, con testa all'indietro e coda anguiforme convergente. Calle Ca' d'Oro Cannaregio 3933
CN 234 2 Stemmi, Pietra d'istria, cm 40x35. Scudi "gotici-rotondi" (Contarini) di cui quello verso la calle senza scomparto e l'altro in lastra non contornata. Calle Ca' d'Oro Cannaregio 3933
CN 235 Croce, Marmo greco, cm 77x66. Croce greca ansata, decorata a rosette, con tondi (croci fitomorfiche) contigue ai bracci. Canal Grande - Ca' d'Oro (riva porticata) Cannaregio 3933
CN 236 Rilievo, Marmo greco, cm 43x65. Leone che azzanna al collo grande quadrupede sottostante (cervide?), largo bordo a fogliame. Canal Grande - Ca' d'Oro (riva porticata) Cannaregio 3933
CN 237 Pluteo, Marmo greco, diam. cm 42. Riquadro con losanga pluriprofilata ornata agli angoli di foglioline d'edera e racchiudente fiore. Quattro tringoli delimitanti foglie riempiono gli spazi tra la losanga e il riquadro. Canal Grande - Ca' d'Oro (riva porticata) Cannaregio 3933
CN 238 Patera, Marmo greco, diam. cm 42. Due grifoni affrontati coi petti e i becchi congiunti e le zampe convergenti poggianti su elemento vegetale. Canal Grande - Ca' d'Oro (riva porticata) Cannaregio 3933
CN 239 Formella, Marmo Greco, cm 118x41. Nella centina: due uccelli affrontati, ali semiaperte, colli attorcigliati; al centro: due pavoni controdorso, poggianti le zampe sui margini del comparto, teste volte all'indietro. In basso: leone che azzanna sul dorso quadrupede ritto e col capo chino. Canal Grande - Ca' d'Oro (riva porticata) Cannaregio 3933
CN 240a 4 Plutei, Pietra d'Aurisina, cm 68x72. da sin.: Rombo inscritto a cerchio al cui centro convergono quattro fasce costituenti le diagonali del quadrato perimetrale; negli spazi di risulta campeggiano foglie lanceolate o gigliate mentre al centro è una rosetta. Canal Grande - Ca' d'Oro (riva porticata) Cannaregio 3933
CN 240b 4 Plutei, Pietra d'Aurisina, cm 68x72. Croce ansata affiancata in basso da due alberelli ed in alto da foglie. E' inscritta ad arco appoggiato su pilastri, tutti percorsi da treccia a tre capi. Canal Grande - Ca' d'Oro (riva porticata) Cannaregio 3933
CN 240c 4 Plutei, Pietra d'Aurisina, cm 68x72. Quattro tondi raccordati da nastro percorso da due solchi ed estendentesi anche ai brdi della lastra; ogni cerchio ha all'interno girandola tra quattro palmette elicoidali ed altra girandola più grande è nell'interstizio tra i quattro cerchi. Canal Grande - Ca' d'Oro (riva porticata) Cannaregio 3933
CN 240d 4 Plutei, Pietra d'Aurisina, cm 68x72. Croce ansata sul cui braccio inferiore poggiano due uccelli affrontati e dal cui punto di intersezione dei bracci si dipartono in alto due palmette. Canal Grande - Ca' d'Oro (riva porticata) Cannaregio 3933
CN 241 Altorilievo, Marmo greco, h. cm 24. Testa con diadema probabilmente già elemento strutturale (capitello?) Canal Grande - Ca' d'Oro (riva porticata) Cannaregio 3933
CN 242 Stemma, Pietra d'Istria, cm 65x40. Scudo gotico (Crose?) sorretto da angelo a mezzo busto e affiancato in basso da fogliame; comparto ad arco ribassato e bordo dentellato. Strada Nova Cannaregio 3948
CN 243 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 50. Scudo sagomato (Michiel) aggettante e privo di scomparto. Calle de le Vele Cannaregio 3955-56
CN 244 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 29. Scudo gotico (Michiel) Calle Priuli Cannaregio 4004
CN 245 Altorilievo, Pietra d'Istria, cm. 40x70. Cane seduto con testa frontale. Scritta: TUTO A BON FIN PE(N)SATE Campiello Priuli Cannaregio 4011
CN 246 a Due Statue. Pietra d'Istria, cm. 40. Putto Sdraiato Campiello Priuli Cannaregio 4011
CN 246 b Due Statue. Pietra d'Istria, cm. 40. Putto Sdraiato Campiello Priuli Cannaregio 4011
CN 247a 2 statue, Pietra tenera, h. cm 40. Due cestelli di frutta. Calle dei Albanesi Cannaregio 4025
CN 247b 2 statue, Pietra tenera, h. cm 40. Due cestelli di frutta. Calle dei Albanesi Cannaregio 4025
CN 248 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 70. Scudo accartocciato (Martinengo?) Il "cartoccio" non è simmetrico essendo singolarmente privo di una voluta superiore. Sotto lo stemma è targa scalpellata della stessa epoca. Rio de S.Andrea Cannaregio 4043-45
CN 249 Targa con stemma, Pietra d'Istria, cm 40x60 (targa) cm 80x70 (insieme). Targa rettangolare, già contenente probabilmente scritta totalmente scalpellata, con contorno sagomato; sopra è scudo accartocciato e sotto è testa leonina. Fondamenta Priuli Cannaregio 4054
CN 250 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 90. Scudo accartocciato (casato cittadinesco) con contorno "a niello" ed ampie volute. Fondamenta Priuli Cannaregio 4054
CN 251 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 45. Scudo sagomato sormontato da elmo a cancello con svolazzi. Fondamenta Priuli Cannaregio 4055
CN 252 Chiave di volta, Pietra d'Istria, h. cm 18. Testa barbata. Calle Corrente Cannaregio 4059
CN 253 Tabernacolo, Marmo rosa di Verona, cm 145x115. Semplice tabernacolo a nicchia rettangolare avente sui lati corti contorni aggettanti a profilo sagomato; la grata è del sec. XIX. Calle Corrente Cannaregio 4090
CN 254 Tabernacolo, Pietra d'Istria, cm 60x50. Semplice edicola ad arco ribassato; vi era in origine una grata che proteggeva un rilievo o un dipinto. Ramo Primo del Squero Vechio Cannaregio 4113
CN 255 'Stemma, Pietra d'Istria, cm 70x50. Scudo gotico (Finetti) sormontato da angelo a mezzo busto benedicente reggente globo e affiancato in basso da fogliame niellato. Fondamenta de Sant'Andrea Cannaregio 4121
CN 256 Chiave di volta, Pietra d'Istria, h. cm 40. Testa barbata, già chiave di arco di Ca' Zanardi. Calle Zanardi Cannaregio 4140
CN 257 Tabernacolo, Marmo rosa di Verona, cm 70x70. Semplice nicchia quadrangolare con cornice superiormente sagomata. Rio Priuli o de Santa Sofia Cannaregio 4176
CN 258 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 50. Scudo a targa (Benedetti) sormontato da elmo a becco di passero con grande cimiero e protome di leone marciano avente muso frontale e reggente crocetta con entrambe le zampe. Rio Priuli o de Santa Sofia Cannaregio 4176
CN 259 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 50. Scudo gotico (Benedetti) tra fogliame in tondo con bordo cordonato. Rielo de Santa Sofia Cannaregio 4176
CN 260a 2 Bassorilievi, Pietra d'Istria, cm 21x33. S.Luca col bue (ad incavo in ovato). Strada Nova - Scuola dei Pittori Cannaregio 4186 - 90
CN 260b 2 Bassorilievi, Pietra d'Istria, cm 21x33. S.Luca col bue (ad incavo in ovato). Strada Nova - Scuola dei Pittori Cannaregio 4186 - 90
CN 261 Statua, Pietra d'Istria, h. cm 40. S.Francesco a mezza figura. Strada Nova Cannaregio 4191
CN 262 Statua, Pietra d'Istria, h. cm 40. S.Antonio Abate a mezza figura. Calle del Cristo - Chiesa di Santa Sofia Cannaregio
CN 263 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 40. Scudo rotondo (interzato in banda: Morosini) in todo contornato da torciglione. Canal Grande - Ca' Sagredo-Morosini Cannaregio 4198
CN 264 Altorilievo con stemma, Pietra d'Istria, cm 80x30. Scudo gotico (Foscari) sormontato da Madonna incoronata a mezza figura reggente Bambino in piedi; comparto centinato e con bordo dentellato. Canal Grande - Ca' Foscari Cannaregio 4200
CN 265 Stemma, Pietra d'Istria, cm 100x50. Scudo a targa (interzato in fascia) affiancato da nastri svolazzanti e sormontato da celata avente drago come cimiero; comparto dentellato e cuspidato. Campo S.Sofia Cannaregio 4203
CN 266 Stemma, Marmo rosa di Verona, cm 40x35. Scudo a tacca (totalmente scalpellato, se ne intravede la sagoma) in comparto dal bordo dentellato. Calle del Cristo Cannaregio 4222
CN 267 Stemma, Marmo, diam. cm 55. Scudo sagomato (casato cittadinesco) tra nastri svolazzanti ad incavo, in tondo bordato a fogliette. Calle del Cristo Cannaregio 4228
CN 268 Patera, Marmo greco, diam cm 40. Leone che azzanna al garrese quadrupede. Modellato piatto molto aggettante con bordo niellato a girari fogliacei e uso del trapano. Calle del Cristo Cannaregio 4228
CN269 Formella, marmo greco, cm110x45. Due pavoni affrontati , colle teste frontali posti ai fianchi di un palmiziodal fusto binato sul cui fogliame mediano poggiano le zampe. Ai piedi del palmizio è disposta una coppia di mostri affrontati, dai corpi di uccelli e dalle teste non identificabili coi colli incrociantisi. Calle del Cristo Cannaregio 4228
CN 270 Bassorilievo, Marmo, cm 35x25. Testa di profilo in comparto ad ovato inscritto in tondo ottocentesco. Calle del Cristo Cannaregio 4228
CN 271a 3 Frammenti scultorei, Pietra d'Istria?, h. cm 50. Tre busti (i primi due di giovani donne, l'altro di giovane uomo con capricapo) forse già statue di provenienza chiesastica. Canal Grande - Ca' Michiel delle Colonne Cannaregio 4314
CN 271b 3 Frammenti scultorei, Pietra d'Istria?, h. cm 50. Tre busti (i primi due di giovani donne, l'altro di giovane uomo con capricapo) forse già statue di provenienza chiesastica. Canal Grande - Ca' Michiel delle Colonne Cannaregio 4314
CN 271c 3 Frammenti scultorei, Pietra d'Istria?, h. cm 50. Tre busti (i primi due di giovani donne, l'altro di giovane uomo con capricapo) forse già statue di provenienza chiesastica. Canal Grande - Ca' Michiel delle Colonne Cannaregio 4314
CN 272a 2 Frammenti scultorei, Pietra d'Istria, h. cm 50. Due Busti giovanili, forse già statue di provenienza chiesastica. Canal Grande - Ca' Michiel delle Colonne Cannaregio 4314
CN 272b 2 Frammenti scultorei, Pietra d'Istria, h. cm 50. Due Busti giovanili, forse già statue di provenienza chiesastica. Canal Grande - Ca' Michiel delle Colonne Cannaregio 4314
CN 273 Tabernacolo, Pietra d'Istria e marmi rosa di Verona e nero di Cattaro, cm 130x180. Edicola con arco a tutto sesto, paraste a marmi policromi e ripiano su due mensolette sagomate. La grata in ferro battuto è forse coeva. Sull'estradosso dell'arco: "CONTINVA PROT/ETIONE CVSTODI"; sul profilo del ripiano: "AVE MARIA GRATIA PLENA" Calle del Duca Cannaregio tra n. 4321 e 4322
CN 274 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 45. Scudo accartocciato (Virdizioti). Calle del Duca Cannaregio 4329
CN 275a 2 Stemmi, Pietra d'Istria, cm 43x35. Scudi gotici (Grimani) appesi e affiancati in basso da due foglie stelliformi; comparto rettangolare con bordo dentellato. Calle de l'Oca Cannaregio 4364 e 4364 B
CN 275b 2 Stemmi, Pietra d'Istria, cm 43x35. Scudi gotici (Grimani) appesi e affiancati in basso da due foglie stelliformi; comparto rettangolare con bordo dentellato. Calle de l'Oca Cannaregio 4364 e 4364 B
CN 276 Stemma, Pietra d'Istria, cm 60x45. Scudo gotico sormontato da angelo e affiancato da foglie, entro comparto dentellato superiormente ad arco ribassato. Calle de la Madona Cannaregio 4406
CN 277 Statua, Pietra d'Istria, h. cm 35. Madonna col bambino. Calle de la Madona Cannaregio 4427
CN 278 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 50. Scudo sagomato (impresa con scaglione) entro tondo. Rio dei Santi Apostoli Cannaregio 4470
CN 279 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 60. Scudo sagomato superiorm. accartocciato (impresa totalmente scalpellata). Campiello del Cason Cannaregio 4495
CN 280 Tabernacolo, Pietra d'Istria, cm 167x75. Edicola con centina di tipo lombardesco, paraste con mensole curvilinee superiori, ripiano su due mensolette. La grata è otto-novecentesca: di quella originaria restano i cardini. Calle de la Malvasia Cannaregio 4500
CN 281a 4 rilievi arte classica, Marmo. a) cm 55x35. Donna che fila e bambino (bassorilievo entro arco timpanato). Calle de la Malvasia - Rio dei Santi Apostoli Cannaregio 4503
CN 281b 4 rilievi arte classica, Marmo. b) cm 40x30. Due coniugi su triclinio e sottostante figuretta (bassorilievo funerario). Calle de la Malvasia - Rio dei Santi Apostoli Cannaregio 4503
CN 281c 4 rilievi arte classica, Marmo. c) h. cm 50. Vaso ansato (altor.) tra volutine. Calle de la Malvasia - Rio dei Santi Apostoli Cannaregio 4503
CN 281d 4 rilievi arte classica, Marmo. d) cm 60x40. Figura ignuda virile (acefala) con ruota(?) sottostante (frammento di bassorilievo). Calle de la Malvasia - Rio dei Santi Apostoli Cannaregio 4503
CN 282 Bassorilievo, Pietra d'Istria, cm 40x30. Calice eucaristico in comparto mistilineo, rilievo relativo ad una scuola del Santissimo Sacramento. Campo Santissimi Apostoli - Chiesa dei Santi Apostoli Cannaregio
CN 283 Bassorilievo, Pietra d'Istria, cm 55x45. Calice eucaristico in comparto a bordo listellato; rilievo relativo ad una Scuola del Santissimo Sacramento. Sc.: "MDLXVII" Campo drio la Chiesa - Chiesa dei Santi Apostoli Cannaregio
CN 284 Bassorilievo, Pietra d'Istria, diam. cm 17. Croce con simboli della Passione in tondo contornato a fogliame. Campo drio la Chiesa - Chiesa dei Santi Apostoli Cannaregio
CN 285 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 45. Scudo a testa di cavallo (impresa scalpellata) entro tondo concavo con bordo dentellato. Calle larga drio la Chiesa, ora Vincenzo Manzini Cannaregio 4523
CN 286 2 Sigilli sepolcrali', Pietra d'Istria, cm 80x80. Lapidi già in chiesa collocate inclinate nel ristretto spazio tra la cappella di S. Lucia e casa. Chiesa dei Santi Apostoli Cannaregio 4542 A
CN 287 Altorilievo, Pietra d'Istria, cm 50x45. S.Domenico a figura intera con libro e giglio, e tre piccole figure di Santi genuflesse ai suoi piedi (sin: San Pietro Martire, a des.: Santa Caterina d'Alessandria e Santa Caterina da Siena). Il comparto ha bordo dentellato. Salizada del Pistor Cannaregio 4550
CN 288 Stemma, Pietra d'Istria, cm 50x40. Scudo gotico "moderno" (Trevisan) in comparto dentellato con Calle dei Preti Cannaregio 4555
CN 289 Stemma, Pietra d'Istria, cm 70x50. Scudo gotico-moderno (Trevisan), sorretto da angioletto ad altorilievo a mezzo busto e compreso in comparto cuspidato e contornato da guscio e listello. Salizada del Pistor Cannaregio 4558
CN 290 Stemma, Pietra d'Istria, cm 77x50. Scudo gotico (nell'impresa aquila bicipite parz. scalpellata) sormontato e fiancheggiato da fogliame; comparto rettangolare con bordo dentellato. Calle Larga dei Proverbi Cannaregio 4564
CN 291a 2 Patere, Marmo greco. A sin.: grifone con coda desinente a motivo vegetale che atterra pecora afferrandola con una zampa al collo; a sin. motivo vegetale (p. a traforo con largo bordo piatto; diam. cm 50) Calle Larga dei Proverbi Cannaregio 4564
CN 291b 2 Patere, Marmo greco. A des.: Canide (volpe?) dalla coda desinente a palmetta, col muso congiunto a quello di un uccello ad esso addossato (modellato quasi piatto); diam. cm 30. Calle Larga dei Proverbi Cannaregio 4564
CN 292 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 70. Scudo sagomato superiorm. accartocciato (impresa scalpellata ) col bordo decorato a niello (rosette e fogliami in racemi) Calle Larga dei Proverbi Cannaregio 4585 B
CN 293 Stemma, Pietra d'Istria, cm 70x50. Scudo gotico (interzato in fascia) sorretto da angelo a mezzobusto e affiancato da fogliame, in comparto rettangolare dal bordo dentellato. Le larghe tracce di doratura sono probabilmente recenti. Calle Larga dei Proverbi Cannaregio 4587
CN 294 Stemma, Pietra d'Istria, cm 80x50. Scudo gotico (Barbaro?: l'impresa è scalpellata) dal margine dentellato, in comparto rettangolare superiorm. ad arco scemo e dal contorno pure dentellato. Rio de Ca' Dolce Cannaregio 4603
CN 294a Frammento architettonico, Terracotta, cm 45x30. Fregio a tre quadrati comprendenti foglie e sottostante pennacchio tra due semiarchetti gotici trilobati. Rio terà dei Franceschi Cannaregio 4610
CN 295 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 100. Scudo accartocciato (Galli?) attaccato mediante perno. Campiello Valmarana Cannaregio 4631
CN 296 Stemma, Pietra d'Istria, cm 80x50. Scudo gotico moderno (Tron) in comparto dentellato. Rio dei Gesuiti Cannaregio4637
CN 297 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 19. Scudo sagomato (Mocenigo) in tondo incavato. Sc.: "Z/M" Calle del Tagiapiera Cannaregio 4674
CN 298 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 20. Scudo a testa di cavallo. Calle del Padiglion Cannaregio 4703
CN 299 Simbolo di ordine religioso, Pietra d'Istria, cm 70x45. Emblema dei Crociferi (Golgota) in comparto dentellato e cuspidato. Calle del Padiglion Cannaregio 4713
CN 300 Stemma, Marmo di Carrara, cm 82x35. Scudo a targa? (Simbeni?) sorretto da angelo; il comparto ha cornice prospettica dal profilo sagomato. La lastra è composta da due parti (l'inferiore è aggiunta sec. XVII-XVIII) Rio terà Barba Frutarol Cannaregio 4714
CN 301 Croce, Marmo Greco, cm 55x45. Girari fogliacei tra i bracci, con al centro foglia di maggior dimensioni; bordo dentellato. Rio terà Barba Frutarol Cannaregio 4722
CN 302 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 90. Scudo gotico (arma scalpellata già bandata) "al chiodo" in comparto dentellato superir. orizzontale e coi fianchi seguenti la forma dello scudo. Rio terà Barba Frutarol Cannaregio 4726
CN 303 Patera, Marmo greco, diam. cm 30,5. Aquila frontale ad ali spiegate col capo volto a sin. Rio terà Barba Frutarol Cannaregio 4753 A
CN 304 Rilievo di mura di cinta, terracotta, cm 24x24. Giovane pescatore ignudo seduto (in comparto mistilineo), decorazione a stampo probabilm. già all'esterno di muro di cinta di giardino. Rio terà Barba Frutarol Cannaregio 4753 A
CN 305 Stemma, Pietra d'Istria, cm 80x55. Scudo gotico-moderno (arma ad incavo totalmente scalpellata) già sormontato da angelo a mezzo busto, pure scalpellato) del quale si intravede la sagoma; comparto a bordo dentellato. Rio terà Barba Frutarol Cannaregio 4757
CN 306 A 2 stemmi, Pietra d'Istria, cm 120x65. Scudi accartocciati (imprese scalpellate) sormontate da corona con fogliame ai fianchi e mascherone in basso, entro comparti ottagonali. Corte del Remer Cannaregio 4760 e 4761
CN 306 B 2 stemmi, Pietra d'Istria, cm 120x65. Scudi accartocciati (imprese scalpellate) sormontate da corona con fogliame ai fianchi e mascherone in basso, entro comparti ottagonali. Corte del Remer Cannaregio 4760 e 4761
CN 307 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 80. SCudo sagomato superiorm. accartocciato (Loredan). L'opera è sostenuta mediante perno. Rio terà Barba Frutarol Cannaregio 4775
CN 308 Altorilievo, Stucco a calce e cocciopesto policromato, h. cm 52. Madonna col Bambino (la Vergine, a mezza figura, sorregge con una mano il Figlio ignudo in piedi). Calle Maseran Cannaregio 4776
CN 309 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 40. Scudo tra gotico e sagomato (Michiel) senza comparto. Rio de Ca' Dolce Cannaregio tra il 4805 il 4825
CN 310 Altorilievo, Marmo, diam. cm 30. Madonna a mezza figura con Bambino ignudo (tondo non contornato). Corte de la Madoneta Cannaregio 4815
CN 311 Stemma, Pietra d'Istria, cm 20x15. Scudo a mandorla (Contarini o Zen) entro comparto rettangolare con bordo dentellato. Rio de Santa Caterina Cannaregio 4831
CN 312 Rilievo frammentario, Pietra, cm 30x20. Testa virile e due foglie sottostanti. Rio de Santa Caterina Cannaregio 4831
CN 313 Bassorilievo, Pietra d'Istria, cm 58x115. Al centro Madonna in trono col Bambino, tra Santa Barbara e San Omobono con i relativi attributi. Sc."OSPEAL DEI /POVERI S(AR)TORI" "S. HOB." "S. B. "MDXI" Fondamenta dei Sartori Cannaregio 4838
CN 314 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 50. Scudo a targa (Contarini) affiancato da foglie grasse, entro tondo bordato a toro. Rio de Sant'Andrea Cannaregio 4851
CN 315 Pietra da camino, Pietra di Nanto, cm 170x150. Vaso al centro e rosette agli angoli. Rio de Sant'Andrea Cannaregio 4851
CN 316 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 50. Scudo a targa (Contarini) su fondo conchigliato ed entro tondo bordato a toro. Calle Venier Cannaregio 4851 B
CN 317 Simbolo di confraternita, Pietra d'Istria, cm 60x50. Emblema della Scuola Grande di Santa Maria della Carità, con sottostante scritta entro cartella sagomata. Sc. "MAGNO CUSTODE / MELCHIORE/ PORTA / MDCCLIII" Calle Venier Cannaregio 4852
CN 318 Simbolo di confraternita, Pietra d'Istria, cm 60x50. Emblema della Scuola Grande di Santa Maria della Carità, in comparto quadrato con sottostante scritta entro cartella sagomata. Sc. "MAGNO CUSTODE / MELCHIORE/ PORTA / MDCCLIII" Rio dei Gesuiti Cannaregio 4852
CN 319 Simbolo di confraternita, Pietra d'Istria, diam. cm 50. Emblema della Scuola Grande di Santa Maria della Carità probabilmente contemporaneo all'erezione delle case a schiera appartenenti a detta confraternita e restaurate nel XVIII sec. Salizada Seriman Cannaregio tra il 4858 ed il 4868
CN 320 Simbolo di confraternita e targa, Pietra d'Istria, diam. cm 50 (simbolo) e cm 60x80 (targa). Emblema della Scuola Grande di Santa Maria della Carità (solo tondo senza contorno) e sottostante lapide rettangolare con inscritta cornice sagomata. Sc.: "MAGNO CUSTODE / MELCHIORE PORTA / A. S. MDCCLIII" Calle dei Volti Cannaregio 4862-63
CN 321A 2 Simboli di confraternita con iscrizioni, Pietra d'Istria, cm 90x120. Lapidi con sovrastante Piccolo emblema della Scuola Grande di Santa Maria della Carità. Sono di analoga forma sagomata ma quella al n. 4864 ha un contorno a fogliame. Sc.: "VETVSTATE LABENTES/A FUNDAMENTIS CONSTRUCTAE SVNT/A.S. MDCCLIII/MAGNO CVSTODE MELCHIORE PORTA" Calle dei volti Cannaregio 4864
CN 321B 2 Simboli di confraternita con iscrizioni, Pietra d'Istria, cm 90x120. Lapidi con sovrastante Piccolo emblema della Scuola Grande di Santa Maria della Carità. Sono di analoga forma sagomata ma quella al n. 4864 ha un contorno a fogliame. Sc.: "VETVSTATE LABENTES/A FUNDAMENTIS CONSTRUCTAE SVNT/A.S. MDCCXLVII/M.A. CVS. VICTORE TODESCHINI" Calle dei volti Cannaregio 4865-66
CN 322 Simbolo di confraternita e iscrizione, Pietra d'Istria, cm 115x74. A) emblema della Scuola Grande di Santa Maria della Carità inscritto a quadrato dal bordo piatto (cm 65x65). B) Sottostante contigua cartella sagomata in comparto rettangolare (cm 50x74). Sc.: "VETVSTATE LABENTES/A FUNDAMENTIS CONSTRUCTAE SVNT/A.S. MDCCLIII/MAGNO CVSTODE MELCHIORE PORTA" Rio de Santa Caterina Cannaregio 4868
CN 323 Simbolo di confraternita, Pietra d'Istria, cm 65x65. Emblema della Scuola Grande di Santa Maria della Carità inscritto a quadrato dal bordo piatto. Rio de Santa Caterina Cannaregio 4868
CN 324 Rilievo con Simbolo di confraternita, iscrizione e stemma, Pietra d’Istria, cm. 300x100. Madonna della Misericordia, Sul petto il simbolo della Scuola Grande di Santa Maria della Carità, e otto fedeli genuflessi. Alla base della scultura una lapide rettangolare con iscrizione in caratteri umanistici e sotto di essa lo scudo a mandorla, Cavazza. Scritta: DE PEQUNIA VENDITAE DOMUS THO / MAE CAVACII QUAM SCHOLAE / CHARITATIS LAGAVERAT / PRAESIDENTIAM CURAHAS IN / PAPERUM LONGE UBERIUS / EMOLUMENTUM EREXIT / ANN SALV / MCCCCLXXXXV KL MAR Rio di Santa Caterina Cannaregio 4868 c
CN 325 Stemma, Pietra d’Istria, cm.35x35. Scudo a testa di cavallo, Balbi, affiancato da due torciere, sovraporta lombardesco a comparto trapezoidale con contornato. Rio di Santa Caterina Cannaregio 4875
CN 326 Altorilievo, Pietra d’Istria, cm.44x40. Maria Vergine incinta in trono, il rilievo si riferisce alla ‘’Scola de la Concecion della Madonna’’ secondo la scritta nel sottostante architrave, datata MDCVIII. Il contorno, a semplice fascia piatta, è di certo posteriore, forse contemporaneo alla sottostante iscrizione. Campo dei Gesuiti Cannaregio 4881
CN 327A 2 Bassorilievi, Pietra d'Istria, cm.16. Due forbici in ovato ad incavo, riferentesi alla ‘’’Scuola dei Sartori’’’. Campo dei Gesuiti Cannaregio 4881
CN 327B 2 Bassorilievi, Pietra d’Istria, cm.16. Due forbici in ovato ad incavo, riferentesi alla ‘’’Scuola dei Sartori’’’. Campo dei Gesuiti Cannaregio 4882
CN 328 Altorilievo, Pietra d’Istria, cm.50x40. Botte, in comparto rettangolare infisso verticalmente, relativa alla ‘’’Scola dei Boteri’’’. Calle de la Scuola dei Boteri Cannaregio 4899
CN 329A 2 Iscrizioni con graffiti, Marmo. Due botti e scritta: 1798 FU RESTAURATA / DA ANTONIO GIACOMUZZI / GASTALDO. Campo dei Gesuiti Cannaregio 4902
CN 329B 2 Iscrizioni con graffiti, Marmo. Due botti e scritta: 1798 FU RESTAURATA DAL CORPO DI FRATELLANZA/ CAPI MAESTRI E LAVORANTI / SOTTO IL GASTALDO PIETRO FRUCCO A.D. 1798. Campo dei Gesuiti Cannaregio 4902
CN 330 Rilievo, Pietra d’Istria, cm. 55x85. Madonna in trono col Bambino e San Magno in comparto rettangolare con bordo dentellato. Tanto la Vergine che il santo sono di profilo e poggiano su mensolette sagomate. Campo dei Gesuiti Cannaregio 4905
CN 331a 2 Frammenti architettonici, Pietra d’Istria, cm.33. Foglie grasse apparteneti a mensola semicircolare Ramo dei Crociferi Cannaregio 4910
CN 331b 2 Frammenti architettonici, Pietra d’Istria, cm.33. Foglie grasse apparteneti a mensola semicircolare Ramo dei Crociferi Cannaregio 4910
CN 332a 2 Stemmi, Pietra d’Istria, cm.45x30. Scudi sannitici, Duodo, sormontati da corona, quasi certamente all’origine chiavi di volta di archi. Ramo dei Crociferi Cannaregio 4913
CN 332b 2 Stemmi, Pietra d’Istria, cm.45x30. Scudi sannitici, Duodo, sormontati da corona, quasi certamente all’origine chiavi di volta di archi. Ramo dei Crociferi Cannaregio 4913
CN 333a 4 Frammenti architettonici, Pietra d’Istria. Frammenti di mensole di poggioli lombardeschi; il primo ha decorazioni con delfino. Ramo dei Crociferi Cannaregio 4915
CN 333b 4 Frammenti architettonici, Pietra d’Istria. Frammenti di mensole di poggioli lombardeschi; il primo ha decorazioni con delfino. Ramo dei Crociferi Cannaregio 4915
CN 333c 4 Frammenti architettonici, Pietra d’Istria. Frammenti di mensole di poggioli lombardeschi; il primo ha decorazioni con delfino. Ramo dei Crociferi Cannaregio 4915
CN 333d 4 Frammenti architettonici, Pietra d’Istria. Frammenti di mensole di poggioli lombardeschi; il primo ha decorazioni con delfino. Ramo dei Crociferi Cannaregio 4915
CN 334 Frammento di fregio, Marmo greco, cm.15x50. Frammento a guscio con fogliette ‘’a niello’’. Ramo dei Crociferi Cannaregio 4915
CN 335 Stemma, Pietra d’Istria, cm.120x65. Scudo a tacca, impresa scalpellata o già dipinta, sormontato da cimiero ad aquila incoronata. Ai fianchi dello scudo sono svolazzi a foglie grasse e all’estremità una verga e una fronda. In basso si trovsa cartiglio con scritta non decifrabile. Lo scomparto è privato della cornice ed infisso con lieve inclinazione verso destra. Fondamenta Zen Cannaregio 4923
CN 336 Tabernacolo, Pietra d’Istria, cm.287x132. Tabernacolo ad altare con nicchia protetta da cancelletto in ferro battuto, al centro due ovali, Zen, sormontato da timpano triangolare ed affiancato da semi-colonne ioniche. La mensa è rastremata verso il basso. Campiello Sant’Antonio Cannaregio 4925
CN 337 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 50. Scudo a tacca (impresa scalpellata) tra fogliame entro corona di alloro. Fondamenta Zen Cannaregio 4935
CN 338 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 50. Scudo rotondo (Malipiero) entro corona di alloro. Calle Boldù Cannaregio tra il 4982 ed il 4983
CN 339 Rilievo di muro di cinta, Terracotta, cm 20x20. Comparto mistilineo a stampo, frammento di decorazione di muro di cinta di giardino gotico. Calle Boldù Cannaregio 4990
CN 340 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 80. Scudo accartocciato (casato cittadinesco?), sostenuto da perno. Fondamenta Nove Cannaregio 5030
CN 341 Stemma, pietra d'Istria, h. cm 55. Scudo accartocciato (Balbi) sostenuto mediante perno. Sc.: "B/B" Fondamenta Nove Cannaregio 5031
CN 342 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 100. Scudo accartocciato (Cornini) sostenuto mediante perno. Calle Larga dei Boteri Cannaregio 5056
CN 343 Stemma, Pietra d'Istria, cm 55x35. Scudo a targa (arma scalpellata o già dipinta) tra ricchi svolazzi e sormontata da celata avente come cimiero putto ignudo in piedi reggente nastri svolazzanti; comparto rettangolare con bordo listellato. Rio de la Panada Cannaregio 5056
CN 344 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 80. Scudo accartocciato con contorno decorato "a niello", sostenuto da perno. Calle dei Buranelli Cannaregio 5069
CN 345 ? Stemma. Pietra d'Istria, cm.80. Scudo ovale entro cornice a volute fogliacee, sormontato da cherubino. L'opera è sostenuta da perno. aprile 2015 - dello stemma non vi è traccia Calle larga dei Boteri Cannaregio 5104 b
CN 346 Stemma. Pietra d'Istria, cm.85x55. Scudo a testa di cavallo (Malipiero) aggettante e affiancato da nastri svolazzanti in comparto non contornato Calle del Fumo Cannaregio 5145 a
CN 347 Stemma. Pietra d'Istria, cm.40. Scudo sagomato(Balbi) entro tondo. Calle del Fumo Cannaregio 5152
CN 348 Simbolo di confraternita, Pietra d'Istria, cm. 50x50. Simbolo della Scuola Grande di Santa Maria della Carità in comparto quadrato non contornato. Ramo de la Carità Cannaregio 5163
CN 349A 2 Frammenti scultorei, Pietra d’Istria, cm. 20x30. Due zampe leonine, già basamenti. Calle del Magazen Cannaregio 5238 a
CN 349B 2 Frammenti scultorei, Pietra d’Istria, cm. 20x30. Due zampe leonine, già basamenti. Calle del Magazen Cannaregio 5238 a
CN 350 Bassorilievo, Pietra d’Istria, cm.30. Madonna col Bambino. Ramo dei Felzi Cannaregio 5247
CN 351 Stemma, Pietra d’Istria, cm.42. Scudo rotondo( Contarini) in tondo con bordo a toro. Calle del Fumo Cannaregio 5313
CN 352 Frammento di Statua, Marmo, cm.40. Testa virile a mezzo busto. Campiello del Pestrin Cannaregio 5324
CN 353 Stemma, Marmo, cm.40. Scudo sagomato ( Contarini) senza comparto. Campiello del Pestrin Cannaregio 5324
CN 354 Bassorilievo, Pietra d’Istria, cm.37. Nel pilastro al pianterreno all’angolo con Calle Varisco, Pietà. Campiello del Pestrin Cannaregio 5336
CN 355 Stemma, Pietra d’Istria, cm.70. Scudo accartocciato, arma scalpellata o dipinta, sostenuto da perno. Calle Stella Cannaregio 5356
CN 356 Stemma, Pietra d’Istria, cm.65. Scudo gotico (Bernardo) senza comparto. Calle Stella Cannaregio 5365
CN 357 Patera, Marmo greco, cm.25. Aquila che becca sul capo leporide sottostante. Rio Terà dei Biri o del Parsemolo Cannaregio 5381
CN 358 2 frammenti architettonici e frammento scultoreo, Pietra d’Istria, cm.15x60. Due mensole con decorazione a fogliame ed al centro cherubino in comparto triangolare. La testa abrasa fu trasformata in tondino. Rio Terà dei Biri o del Parsemolo Cannaregio 5390
CN 359 Frammento scultoreo'', Pietra d'Istria, cm.15. Testa di putto e mano sulla sua destra. Rio Terà dei Biri o del Parsemolo Cannaregio 5392 a
CN 360 Stemma, Pietra d’Istria, cm.60x50. Scudo gotico, arma scalpellata, sorretto da angelo a mezzo busto e affiancato in basso da fogliame. Contorno a bordo dentellato. Rio Terà dei Biri o del Parsemolo Cannaregio 5396


CN 361 Stemma, Pietra d’Istria, cm.50. Scudo rotondo, partito e interziato in sbarra, (Talenti?), in tondo bordato a toro Rio de San Canzian Cannaregio 5402
CN 362 a 5 Patere, Marmo greco, cm.26. A destra in alto: aquila che becca sul capo leporide sottostante Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 362 b 5 Patere, Marmo greco, cm.24. A sinistra in alto: due uccelli addossati e coi becchi congiunti. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 362 c 5 Patere, Marmo greco, cm.32. Al centro sotto la croce: due trampolieri affrontati coi colli tra loro attorcigliati e i becchi già congiunti. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 362 d 5 Patere, Marmo greco, cm.32. A destra in basso: aquila che becca sul capo leporide sottostante col capo rivolto all’indietro. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 362 e 5 Patere, Marmo greco,cm26. A sinistra in basso: aquila che becca sul capo leporide retrospicente. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 363 a 6 Patere, Marmo greco, cm.30. Sopra la finestra a destra: canide che azzanna sui lombi cervide in corsa. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 363 b 6 Patere, Marmo greco, cm.30. Sopra la finestra, al centro: leone andante col muso frontale e coda all’insù. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 363 c 6 Patere, Marmo greco, cm.30. Sopra la finestra, a sinistra: leone che azzanna sui lombi quadrupede in atto di mangiare fogliame. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 363 d 6 Patere, Marmo greco, cm.25. A sinistra della finestra, in alto: aquila che becca sul capo leporide col capo levato. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 363 e 6 Patere, Marmo greco, cm.25. A sinistra della finestra, al centro: due draghi addossati colle teste rivolte all’indietro. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 363 f 6 Patere, Marmo greco, cm.30. A sinistra della finestra, in basso: aquila che becca sul capo leporide sottostante. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 364A 4 frammenti di fregi, marmo greco, cm 18x90. Fr.i di due diversi fregi, tra essi non contigui. a) foglie e uccelli entro racemi (h. cm 18 alle estremità) b) rosette entro tondi (h. cm 15) al centro. Fondamenta Widmann Cannaregio 5410
CN 364B 4 frammenti di fregi, marmo greco, cm 18x90. Fr.i di due diversi fregi, tra essi non contigui. a) foglie e uccelli entro racemi (h. cm 18 alle estremità) b) rosette entro tondi (h. cm 15) al centro. Fondamenta Widmann Cannaregio 5410
CN 365 Croce, Marmo Greco, cm 44x35. Croce bipomata, composta probabilmente nel Cinquecento combinando due frammenti diversi di fregi di cui quello che costituisce il braccio verticale "a niello", mentre l'altro raffigura foglie. Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 366a Rilievo angolare, Marmo greco, cm 20x30 (sul rio - a) e 20x10 (sulla fondamenta - b). Due leoni di cui quello sul canale è andante, e con testa di quadrupede tra le zampe, mentre dell'altro resta la sola testa. Rio de San Canzian - Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 366b Rilievo angolare, Marmo greco, cm 20x30 (sul rio - a) e 20x10 (sulla fondamenta - b). Due leoni di cui quello sul canale è andante, e con testa di quadrupede tra le zampe, mentre dell'altro resta la sola testa. Rio de San Canzian - Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 362-3-4-5-6 Rio de San Canzian - Fondamenta Widmann Cannaregio 5409
CN 367 ? Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 50. Scudo accartocciato (Grimani) aprile 2015, dello stemma non vi è traccia sulla facciata Campiello de la Madonna Cannaregio 5430
CN 368 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 35. Scudo accartocciato(Pasqualigo?) Sostenuto da perno. Calle Bandi Cannaregio 5480-81
CN 369 Altorilievo, Pietra d'Istria, diam. cm 55. Busto di Cristo (o santo?) benedicente, in tondo bordato con toro. Calle Noris Cannaregio 5504
CN 370 Stemma, Pietra d'Istria, cm 95x55. Angelo a mezzo busto reggente scudo già sagomato (il blasone aggettante, ricavato riscalpellando un originario scudo gotico, fu quasi totalmente eliminato; ne resta un frammento presso l'angelo); il comparto è a bordo dentellato e a forma quadrangolare cuspidata. Calle Moretta Cannaregio 5507
CN 371 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 40. Scudo sagomato. Rio de San Canzian Cannaregio 5511
CN 372 Stemma, Pietra di Nanto, cm 70x70. Scudo sagomato superiorm. accartocciato (arma interzata in banda) tra nastri svolazzanti, entro tondo in pietra da camino. Rio de San Canzian Cannaregio 5511
CN 373A 2 Stemmi, Pietra d'Istria. Scudi accartocciati di Provveditori de Comun in comparto non bordato. (Bragadin o Pizzamano), cm 30x20. Ponte Pasqualigo verso ponte Widmann Cannaregio
CN 373B 2 Stemmi, Pietra d'Istria. Scudi accartocciati di Provveditori de Comun in comparto non bordato. (Basadonna), cm 30x15. Ponte Pasqualigo verso Ponte Noris Cannaregio
CN 374 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 23. Scudo a mandorla (impresa scalpellata) tra volute e sormontato da elmo a cancello (bassissimo rilievo entro tondo) Calle Comello Cannaregio 5520
CN 375 Frammento architettonico, Pietra d'Istria, h. cm 35. Capitello con foglie angolari, collarino, toro e abaco. Il frammento, privo della colonna, è infisso rovesciato nella muratura. Calle Comello Cannaregio 5522
CN 376 Rilievo in tabernacolo, Pietra d'Istria, cm 90x60, 153x87 (totale). Madonna col Bambino, S.Elisabetta e S.Giovannino. La Vergine seduta allatta il Bambino avendo alla sua destra S:Giovannino che S.Elisabetta sospinge in avanti. Campiello Crosetta - Chiesa di San Canzian Cannaregio
CN 377 Altorilievo, Marmo greco, h. cm 40. Cristo Pantocratore (busto); l'opera è infissa mediante ganci e perni. Campo San Canzian - Campanile Cannaregio
CN 378 Stemma, Pietra d'Istria, cm 80x50. Scudo gotico (Bon) affiancato in basso da fogliame arricciato e sormontato da busto di S.Magno reggente la chiesa e benedicente; comparto con bordo dentellato. Rio dei Santi Apostoli Cannaregio 5547
CN 379 Stemma, Pietra d'Istria, cm 50x40. Scudo gotico (Contarini) sorretto da angelo a mezzo busto e affiancato in basso da foglie, in comparto dentellato. Salizada San Canzian Cannaregio 5549
CN 380A 2 Stemmi, Pietra d'Istria, h. cm 45. Scudi accartocciati (Tiepolo) sostenuti mediante perno. Rio terà del Bagatin Cannaregio 5567 a - 5569
CN 380B 2 Stemmi, Pietra d'Istria, h. cm 45. Scudi accartocciati (Tiepolo) sostenuti mediante perno. Rio terrà Bagatin Cannaregio 5567 a - 5569
CN 381 Stemma, Pietra d'Istria, cm 30. Scudo rotondo (Tiepolo) con bordo a toro. Calle del Magazen Cannaregio 5590 a
CN 382 (In restauro) Patera, Marmo greco, diam. cm 25. Aquila che becca sul capo leporide sottostante retrospiciente. Campiello del Lion Bianco Cannaregio 5637
CN 383a 3 Patere, Marmo greco, diam. cm 30. Leporide in corsa e con la testa vista da retro, in atto di bruscamente voltarsi verso grande foglia. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 383b 3 Patere, Marmo greco, diam. cm 30. Due uccelli controdorso coi becchi congiunti. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 383c 3 Patere, Marmo greco, diam. cm 30. Animale mostruoso con due teste convergenti all'estremità del corpo. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 384a 9 Patere, Marmo greco, diam. cm 30 (con la cornice cm 50). Due uccelli controdorso e colle teste convergenti, beccanti foglia apicale di arboscello interposto. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 384b 9 Patere, Marmo greco, diam. cm 30 (con la cornice cm 50). Due draghi addossati (o coi corpi solidali?) e con le teste convergenti congiunte. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 384c 9 Patere, Marmo greco, diam. cm 30 (con la cornice cm 50). Aquila che becca sul capo leporide sottostante retrospiciente. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 384d 9 Patere, Marmo greco, diam. cm 30 (con la cornice cm 50). Due mostri, controdorso e con le teste convergenti, aventi capo da grifone e corpo di rapace dal becco congiunto a quello del capo. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 384e 9 Patere, Marmo greco, diam. cm 30 (con la cornice cm 50). Due canidi rampanti, controdorso e con i musi convergenti, mangianti foglie al centro. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 384f 9 Patere, Marmo greco, diam. cm 30 (con la cornice cm 50). Due mostri, dai corpi di uccello e dalle teste di canide, affrontati e coi colli tra di loro incrociantisi. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 384g 9 Patere, Marmo greco, diam. cm 30 (con la cornice cm 50). Leone che azzanna sui lombi quadrupede (leporide) sottostante. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 384h 9 Patere, Marmo greco, diam. cm 30 (con la cornice cm 50). Due anatre affrontate e coi colli incrociantisi. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 384i 9 Patere, Marmo greco, diam. cm 30 (con la cornice cm 50). due draghi controdorso colle teste congiunte e colle code tra di essi attorcigliate. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 385a 6 Formelle, Marmo greco. In alto grifone che colpisce col becco quadrupede sottostante; in basso due leoni controdorso con le teste frontale e le code convergenti seduti su larghe foglie (cm 100x60). Canal Grande - Ca' Da Mosto Cannaregio 5637
CN 385b 6 Formelle, Marmo greco. In alto due pavoni controdorso coi musi frontali e le teste lievemente convergenti (le creste sono tangenti e l'uccello di sin. ha il capo più inclinato); in basso grifone che becca sul collo cervide sottostante (cm 110x60). Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 385c 6 Formelle, Marmo greco. Due mostri affrontati aventi corpi di uccelli, teste frontali di uomo con corna (diavoli?), lunghe code anguiformi desinenti con teste (a sin. di uccello a des. di drago) tangenti quelle umane. le code dei mostri sono attorcigliate ai colli di due uccelli sottostanti, affrontati e coi colli incrociantisi, aventi anch'essi code anguiformi desinenti con teste affrontate (cm 105x60) Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 385d 6 Formelle, Marmo greco. Cristo benedicente in trono, il capo circondato da grande nimbo e due filari di tondini (cm 110x65) tracce di policromia, probabil. originaria sul nimbo. Canal Grande - Ca' Da Mosto Cannaregio 5637
CN 385e 6 Formelle, Marmo greco. Due pavoni affrontati, poggianti su fogliame stanti ai fianchi di albero dal cui snello fusto si dipartono tre rami radiali aventi ciascuno foglie apicali (i pavoni hanno i musi tangenti i rami laterali); entrambi gli uccelli avevano originariamente una zampa distaccata dal fondo di cui quella a des. caduta (cm 110x65). Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 385f 6 Formelle, Marmo greco. In alto aquila frontale con ali spiegate e in basso quadrupede (canide?) su altro quadrupede, probabilmente cervide atterrato. (cm 100x60) Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 386 Croce, Marmo greco, cm 55x50. Croce con mano benedicente al centro e dai bracci costituito da rosette e avente alle estremità quattro tondi. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 387a 2 Stemmi, Pietra d'Istria, h. cm 50. Scudi gotici-moderni (da Mosto) entro comparti rettangolari inferiormente centinati e con bordo dentellato. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 387b 2 Stemmi, Pietra d'Istria, h. cm 50. Scudi gotici-moderni (da Mosto) entro comparti rettangolari inferiormente centinati e con bordo dentellato. Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 383-7 12 Patere, 6 formelle, 2 stemmi, 1 croce Canal Grande - Ca' da Mosto Cannaregio 5637
CN 388A 2 Stemmi, cm 55x35. A sin.: scudo gotico (Falier) sorretto da angelo e affiancato da due draghi affrontati e colle fauci congiunte. Scomparto cuspidato e dentellato Rio dei Santi Apostoli - Ca' Falier Cannaregio 5645
CN 388B 2 Stemmi, cm 60x40. A des.: scudo gotico sorretto da angelo e affiancato da due draghi colle fauci congiunte. Scomparto cuspidato e dentellato. Rio dei Santi Apostoli - Ca' Falier Cannaregio 5645
CN 389a 2 patere, Marmo greco, diam. cm 30. A sin.: uccello (aquila?) colla testa volta all'indietro e col becco congiunto a quello di un piccolo uccello che gli sta poggiato sul dorso. Rio dei Santi Apostoli - Ca' Falier Cannaregio 5645
CN 389b 2 patere, Marmo greco, diam. cm 30. A des.: due trampolieri affrontati coi colli tra di loro attorcigliati e le ali aperte, in atto di beccare fogliame in alto. Rio dei Santi Apostoli - Ca' Falier Cannaregio 5645
CN 390A 2 Formelle, Marmo greco, cm 70x35. A sin.: aquila frontale ad ali spiegate e cogli artigli sulle cosce di due leporidi in corsa dai corpi divergenti e dai musi frontali. L'aquila poggia sul capitello di una colonnina binata sul cui nodo poggiano due pavoni affrontati. Rio dei Santi Apostoli - Ca' Falier Cannaregio 5645


CN 390B 2 Formelle, Marmo greco, cm 70x35. A des.: nella centina due uccelli affrontati coi capi volti all'inditero e beccanti altrettanti frutti, al centro grifone che colpisce cervide; in basso due musi frontali di leoni. Rio dei Santi Apostoli - Ca' Falier Cannaregio 5645
CN 391 Patera, Marmo greco, diam. cm 25. Aquila che becca sul capo leporide retrospiciente. Canal Grande - Ca' Dolfin Cannaregio 5655
CN 392 Stemma, Pietra d'Istria, cm 55x40. Scudo accartocciato (Benedetti) in comparto privo di cornicetta. Sc.: "B/D" in alto e "S/M" in basso Calle de la Posta de Fiorenza Cannaregio 5656
CN 393 Stemma, Pietra d'Istria, cm 50x40. Scud accartocciato (impresa a spaccato con falconiere a mezza figura in comparto privo di cornicetta. Sc.: "B/D" in alto e "S/M" in basso. Calle de la Posta de Fiorenza Cannaregio 5658
CN 394 Stemma Pietra d'Istria, cm 40x30. Scudo gotico (Dolfin) affiancato in basso da fogliame, in comparto dal bordo dentellato. Campiello Selvatico Cannaregio 5666
CN 395 Croce, Marmi greci, cm 60x60. Croce composta da tre frammenti di differenti fregi a motivi vegetali. Rio de S.Giovanni Grisostomo - Ca' Lion Cannaregio 5701-11
CN 396 Stemma, Pietra d'Istria, diam. cm 44. Scudo a testa di cavallo (interzato in fascia) aggettante entro tondo contornato a torciglione. Campiello del Remer Cannaregio 5704
CN 397a 2 Patere, Marmo greco, diam. cm 40. A) Grifone che ghermisce pecora restrospiciente Campiello del Remer Cannaregio 5704 A
CN 397b 2 Patere, Marmo greco, diam. cm 40. B) aquila che becca sul capo uccello sottostante, probabilm. colombaceo. Campiello del Remer - Ca' Lion Cannaregio 5704 A
CN 398 Stemma, Marmo greco, cm 60x50. Scudo a targa graffito ed inferiormente trilobato. Campiello del Remer - Ca' Lion Cannaregio 5704 A/B
CN 399 Croce, Marmo Greco, cm 80x60. Croce composta da tre diversi fregi A) uccelli e foglie entro racemi (braccio trasv.); B) foglie e uva in racemi (braccio sup.); C) tralcio (braccio inf.). Campiello del Remer - Ca' Lion Cannaregio 5704 A
CN 400 Frammento di fregio, Marmo greco, cm 15x100. Foglie pentalobate con dentellatura sovrastante. Corte del Remer Cannaregio 5715
CN 401 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 100. Scudo accartocciato con due protomi femminili sui lati. Calle del Stramazer o Sernagiotto Cannaregio 5722
CN 402a 2 Patere, Marmo greco, diam. cm 65. Patere uguali raffiguranti due grifoni controdorso con le teste convergenti e le ali congiunte. Calle del Stramazer o Sernagiotto Cannaregio 5722
CN 402b 2 Patere, Marmo greco, diam. cm 65. Patere uguali raffiguranti due grifoni controdorso con le teste convergenti e le ali congiunte. Calle del Stramazer o Sernagiotto Cannaregio 5722
CN 403 Stemma, Pietra d'Istria, h. cm 55. Scudo sannitico (Scotti) sormontato da elmo a cancello e attorniato da volute. Calle de l'Aseo Cannaregio tra 5761 e 5762
CN 404 Stemma, Pietra d'Istria, cm 40x35. Scudo a targa (Perducci) affiancato da foglie in comparto dentellato. Calle de l'Aseo - Ca' Perducci Cannaregio 5772


CN 405 Due Stemmi, Pietra d'Istria, cm.40. Scudi a tacca (Perducci) attorniati da fogliame, entro cornetta rotonda cordonata. Canal Grande Cannaregio 5772
CN 406 Stemma, Pietra d'Istria, cm.60x40. Scudo gotico (Ruzzini) sormontato da busto d'angelo benedicente e reggente globo, affiancato da fogliame arricciato, bordo dentellato. Rio del Fontego, Ponte de l'ogio Cannaregio 5784
CN 407 Stemma, Pietra d'Istria, cm.60x50. Scudo gotico (Ruzzini) sormontato da busto d'angelo benedicente, reggente orbe, affiancato in basso da fogliame. Comparto rettangolare dentellato. Canal Grande Cannaregio 5785
CN 408 Stemma, Pietra d'Istria, cm.65x45. Scudo gotico (Vivante) sormontato da due rosette e affiancato in basso da fogliame. Comparto rettangolare con bordo listellato Ponte de l'Ogio Cannaregio 5787
CN 409a Due Stemmi, Pietra d'Istria, cm.30. Scudo gotico, arma scarpellata. Calle Morosina Cannaregio 5819
CN 409b Due Stemmi, Pietra d'Istria, cm.30. Scudo gotico, arma scarpellata. Calle Morosina Cannaregio 5819
CN 410a Quattro Patere, Marmo greco, diam. cm.25. Mostro canide con due teste convergenti poste all'estremità del corpo e reggenti piccolo tondo. Corte Morosina Cannaregio 5822
CN 410b Quattro Patere, Marmo greco, diam. cm.25. Aquila andante con ali aperte e retrospicente. Corte Morosina Cannaregio 5822
CN 410c Quattro Patere, Marmo greco, diam. cm.25. Due canidi addossati coi musi congiunti e le code iteravate. Corte Morosina Cannaregio 5822
CN 410d Quattro Patere, Marmo greco, diam. cm.25. Motivo vegetale cruciforme con quattro foglie convergenti. Corte Morosina Cannaregio 5822
CN 411 Stemma scalpellato, Pietra d'Istria, cm.100x60. Scudo gotico, sormontato da angelo a mezzo busto e sorretto in basso da due paggi genuflessi, in comparto ad arco ribassato e con bordo a duplice dentellatura. Tanto lo scudo che le figurazioni complementari sono totalmente scalpellati, salvo le ali dell'angelo ed un piede del paggio a destra. Rio del Fondaco dei Tedeschi Cannaregio 5825
CN 412 Due Croci, Marmo greco, cm.50x40. Decorazione a rosette e mano benedicente al centro. Rio del Fondaco dei Tedeschi Cannaregio 5825
CN 413 Patera, Marmo greco, cm.27. Due uccelli controverso con il becco congiunto. Corte Morosina Cannaregio 5827
CN 414 Patera, Marmo greco, cm.25. Grifone che ghermisce pecora retrospicente, beccandola sul capo. Modellato quasi piatto. Corte Morosina Cannaregio 5830
CN 415 Frammento di fregio, Marmo Greco, cm.20x380. Foglie d'acanto alternate dritte e rovesciate. Corte Morosina Cannaregio 5832
CN 416 Patera, Marmo greco, cm.30. Due pavoni affrontati beventi a fonte centrale avente sulla base due volutine. Calle Morosina Cannaregio 5832
CN 416/b Patera, Marmo greco, cm.30. Due pavoni affrontati beventi a fonte centrale avente sulla base due volutine. Calle Morosina Cannaregio 5836
CN 417 Stemma, Pietra d'Istria, cm.35. Scudo a targa, intrecciato in fascia, affiancato da due foglie, in tondo a superficie convessa e bordo a toro. Cannaregio
CN 418 Stemma, Pietra d'Istria, cm.21. Scudo sagomato, superiormente accartocciato, intrecciato in fascia. Scritta: MDXXVIII Calle de l'Ufficio de la Seda Cannaregio 5837
CN 419A 5 Patere, Marmo greco, cm.40. Pavone frontale, ad ali aperte e coda a ruota, stante sopra globo. Rilievo parzialmente incassato entro largo bordo a foglietto appiattite. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5845
CN 419B 5 Patere, Marmo greco, cm.40. Due grifoni rampanti controdorso, coi becchi e le punte delle ali congiunte e convergenti e le code, a terminazione lanceolata, passanti tra le zampe. Sono separati in basso da alberello con frutto granato apicale. Rilievo parzialmente incassato entro largo bordo a foglietto appiattite. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5845
CN 419C 5 Patere, Marmo greco, cm.40. Due leoni controdorso coi musi frontali congiunti e le code segmentate incrocianti. Le code hanno desinenza fitomorfica e si amalgamano con le foglie di pianta interposta tagli animali. Rilievo parzialmente incassato entro largo bordo a foglietto appiattite. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5845
CN 419D 5 Patere, Marmo greco, cm.40. Due leoni controdorso coi musi frontali congiunti e le code segmentate incrocianti. Le code hanno desinenza fitomorfica e si amalgamano con le foglie di pianta interposta tagli animali. Rilievo parzialmente incassato entro largo bordo a foglietto appiattite. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5845
CN 419E 5 Patere, Marmo greco, cm.40. Pavone frontale, ad ali aperte e coda a ruota, stante sopra globo. Rilievo parzialmente incassato entro largo bordo a foglietto appiattite. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5845
CN 420A Tre Patere, Marmo greco, cm.40. Sopra l'arco della finestra gotica di sinistra, due grifoni rampanti controverso, coi becchi e le punte delle ali congiunti e divergenti e le code a terminazione lanceolata passanti tra le zampe. Sono separati in basso da pianticella. Rilievo particolarmente incassato entro largo bordo a fogliette appiattite. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5846
CN 420B Tre patere, Marmo greco, cm.25. Sopra l'arco della finestra gorilla al centro, canile, colla testa volta all'indietro, avente in bocca una delle tre terminazione della propria coda segmentata, passatelli tra le zampe. Rilievo incassato entro largo bordo piatto. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5846
CN 420C Tre patere, Marmo greco, cm.40. Presso la trifora gotica, aquila che ghermisce sottostante leporide retrospicente. Largo bordo a guscio Corte Seconda del Milion Cannaregio 5846
CN 421A Quattro patere, Marmo greco, cm.30. Due felini, colle zampe, quelle anteriori sono piegate, tangenti alberello interposto di cui mangiano foglie apicali. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5846
CN 421B Quattro patere, Marmo greco, cm.30. Aquila che becca sul capo leporide sottostante retrospicente. Corte Seconda del Milion 5846 Cannaregio
CN 421C Quattro patere, Marmo greco, cm.30. Aquila che becca sul muso leporide sottostante. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5846
CN 421D Quattro patere, Marmo greco, cm.30. Aquila che becca sul muso leporide sottostante. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5846
CN 422 Stemma, Pietra d'Istria, cm.40. Scudo sagomato, intrecciato in fascia. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5850
CN 423 Patera, Marmo greco, cm.30. Aquila con le ali aperte che ghermisce sottostante leporide rannicchiato retrospicente. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5856 a
CN 424 Croce, Marmo greco, cm.60x50. Croce a rosette trapanate e foglie ale estremità. Tangenti ai bracci sono quattro tondini a niello, decorati a fogliame costituente crocette. Corte Seconda del Milion Cannaregio 5858
CN 425 Stemma, Pietra d'Istria, cm. 70x60. Scudo gotico (Patenacci?) appeso e affiancato in basso da fogliame. Comparto con inconsueto bordo composto da rombi alternati a rettangoli. Campo San Giovanni Grisostomo Cannaregio
CN 426 Altorilievo in tabernacolo, Marmo, cm.30. Testa di Madonna in tabernacolo nicchiato con timpano e mensola poligonale molto aggettante. Corte Corner Cannaregio 5910
CN 427A Due Stemmi, Pietra d'Istria, cm. 30. Scudi superiormente accartocciati ed inferiormente sagomati (Nani). Rio di San Giovanni Grisostomo, sopra la trifora del primo piano Cannaregio 5926
CN 427B Due Stemmi, Pietra d'Istria, cm. 30. Scudi superiormente accartocciati ed inferiormente sagomati (Nani). Rio di San Giovanni Grisostomo, sopra la trifora del primo piano Cannaregio 5926
CN 428 Stemma, Pietra d'Istria, cm.35. Scudo a mandorla, Tiepolo, affiancato da nastro, entro tondo bordato a toro. Calle del forno Cannaregio 5955
CN 429 Stemma, Pietra d'Istria, cm.50. Scudo gotico, contenente tondo interamente scalpellato, con contorno dentellato Calle del forno Cannaregio 5968-70
CN 430 Stemma, Pietra d'Istria, cm.40. Scudo rotondo, arma scalpellata o dipinta, con bordo a torciglione. Campiello Santa Maria Nova Cannaregio 5997
CN 431 Statua, Edicola e rilievo, Pietra d'Istria, cm.300x80. Statua con uomo selvaggio reggente disco solare entro nicchia a centina conchigliata in edicola a timpano triangolare. Una lastra marmorea lunettata fa da raccordo in basso contro teste virili ad altorilievo, di cui quella centrale più grande. Funge da mensola la parte inferiore di un fiorone gotico. Scritta: DUM. VOLVITUR. ISTE / IAD. ASCR. IUSTINOP. VER. / SALAMIS. CRETA. IOVIS. / TESTES. ERUNT. ACTOR. / PA. IO. SE. M Campiello Santa Maria Nova Cannaregio 5999
CN 432 Stemma, Marmo rosso di Verona, cm.80x80. Scudo a targa ( Bembo) in comparto quadrato con bordo dentellato in pietra d'Istria. Campiello Santa Maria Nova Cannaregio 5999
CN 433 Stemma, Pietra d'Istria, cm.100. Scudo sagomato (Boldù) con bordo decorato a fioroni. La punta dello stemma, parzialmente infisso, è aggettante. Campiello Santa Maria Nova Cannaregio 6000
CN 434 Stemma, Pietra d'Istria, cm.45. Scudo rotondo, arma troncata, con bordo a toro. Calle Maggioni Cannaregio 6003
CN 435 Stemma, Pietra d'Istria, cm.60. Scudo sagomato (Malipiero) con bordo decorato, sostenuto mediante perno. Rio dei Miracoli Cannaregio 6007-08
CN 436 Stemma, Pietra d'Istria, cm.50. Scudo a testa di cavallo (Da Lezze) in tondo contornato da alloro. Campiello Santa Maria Nova Cannaregio 6025
CN 437 Statua in tabernacolo, Petra d'Istria, cm.115x75. Madonna col Bambino entro semplice nicchia centinata contornata in pietra. Calle Cappellis Cannaregio 6028
CN 438 Stemma, Pietra d'Istria, cm.60x40. Scudo gotico, intrecciato in banda, sormontato e affiancato in basso da folgliame. Comparto con bordo dentellato Rio dei Miracoli Cannaregio 6029a
CN 439 Stemma scalpellato, Pietra d'Istria, cm.75x40. Scudo gotico in comparto cuspidato e con bordo dentellato. Ramo del Campaniel Cannaregio 6053
CN 440 Stemma, Pietra d'Istria, cm.50x100. Scudo sagomato superiormente accartocciato. Ponte dei Miracoli Cannaregio 6057
CN 441 Stemma, Pietra d'Istria, cm.20. Scudo accartocciato (Loredan) con in basso testa di fauno. Calle Larga Widmann Cannaregio 6059
CN 442 Stemma, Pietra d'Istria, cm.25. Scudo rotondo (Loredan) Rio di San Canzian Cannaregio 6059
CN 443 Altorilievo, Marmo greco, cm.70x70. Arcangelo Gabriele a mezza figura reggente cartiglio e scettro gigliato. Proviene di certo dalla demolita Chiesa di Santa Maria Nova. Scritta nel cartiglio: HIC EST / CORPUS XPI. Lapide sottostante: S.TA M.A NOVA Fondamenta del Piovan Cannaregio 6066a
CN 444 Primo piano, Stemma del XIV secolo. Pietra d'Istria, cm 75x55. Scudo gotico, con blasone della famiglia (Bembo), sorretto da angelo a mezzobusto e affiancato da folgliame, comparto con bordo dentellato. Conservazione Discreta a parte un bordo che è stato restaurato con altro tipo di pietra. Campiello dei Miracoli Cannaregio 6067
CN 445 Pietra da camino con stemma, Pietra di Nanto, cm.50x100. Scudo sagomato superiormente accartocciato. Ponte dei Miracoli Cannaregio 6075
CN 446 Stemma, Pietra d'Istria, cm.130x65. Scudo gotico (Amadi) sormontato da angelo ad altorilievo, a mezza figura reggente rotolo e benedicente, affiancato da draghi affrontati. Comparto a centina lievemente ogivale e bordo dentellato. Calle a fianco de la chiesa Cannaregio 6086
CN 447 Stemma, Marmo di Carrara, cm.80. Scudo di tipo sannitico (Van Axel) contornato da volute fogliacee e fiori, sormontato da corona comitale. Fondamenta Van Axel o de le erbe Cannaregio 6099
CN 448 Patera, Marmo greco, cm.30. Aquila in lotta con drago che le afferra il collo con una zampa. La superficie del corpo del drago è alveolata per uso del trapano. La patata è infissa con inclinazione verso destra. Rio di San Canciano Cannaregio 6099
CN 449 Patera, Marmo greco, cm.30. Aquila ad ali aperte e retrospicente che ghermisce ovino sottostante. Rio di San Canciano Cannaregio 6099
CN 450A Due Stemmi, Pietra d'Istria, cm.140x80. Scudi a targa (Soranzo) affiancati da ricchi svolazzi a carattere fotomorfico e sormontati da celata avente come cimiero pellicano che si becca il petto davanti i suoi piccoli. Rio de la Panada Cannaregio 6099
CN 450B Due Stemmi, Pietra d'Istria, cm.140x80. Scudi a taarga (Soranzo) affiancati da ricchi svolazzi a carattere fotomorfico e sormontati da celata avente come cimiero pellicano che si becca il petto davanti i suoi piccoli. Rio de la Panada Cannaregio 6099
CN 451A Due patere', Marmo greco, cm.30. A sinistra, canile che azzanna una zampa posteriore del leporide del quale afferra una zampa anteriore con le proprie zampe anteriori. Il roditore è rappresentato verticalmente con la testa in giù. La patera è precisa copia di altra infissa nel cortile interno al Palazzo Soranzo Van Axel Rio de la Panada Cannaregio 6099
CN 451B Due patere', Marmo greco, cm.30. A destra, aquila che becca il capo di leporide sottostante. Rio de la Panada Cannaregio 6099
CN 452 Statua, Pietra tenera di Vicenza, cm.150. Madonna col Bambino. La Vergine, a figura intera, regge il Bambino ignudo poggiante su due cherubini. La statua, sormontata da un baldacchino metallico d'imitazione, non è originaria del luogo, ma fu qui collocata nel 1930 dall'antiquario Dino Barozzi che la acquistò fuori Venezia. Fondamenta Van Axel o de le erbe Cannaregio 6100
CN 452 Statua, Pietra tenera di Vicenza, cm.150. Madonna col Bambino. La Vergine, a figura intera, regge il Bambino ignudo poggiante su due cherubini. Fondamenta Van Axel o de le erbe Cannaregio
CN 453 Frammento decorativo, Pietra d'Istria, cm.40. Cestello di frutta. Fondamenta Van Axel o de le erbe Cannaregio
CN 454 Due resti di stemmi, Pietra d'Istria, cm.120. Comparti di ottagoni allungati, con cornice aggettante a tralci di vite, già comprendenti scudi gentilizi totalmente scalpellati. Rio di Santa Marina Cannaregio 6103
CN 455 Stemma, Pietra d'Istria, cm.100x60. Scudo gotico, totalmente scalpellato, se ne intravede la sagoma, i comparto con bordo internamente

a guscio ed esternamente dentellato.

Cannaregio
CN 456 Statua, Pietra d'Istria, cm.100. Putto reggente globo metallico Rio de la Panada Cannaregio 6125
CN 457 Mascherone, Pietra d'Istria, cm.60x60. Grande testa con fori in corrispondenza delle pupille, orecchie, bocca e mento. La scultura dette nome al toponimo, come riporta il Tassini. Calle de la Testa Cannaregio 6216
CN 458 Stemma, Pietra d'Istria, cm.40x30. Scudo accartocciato (Lin) in comparto rettangolare dal bordo liscio. Calle de la Testa Cannaregio 6216
CN 459 Stemma, Pietra d'Istria, cm.60x40. Scudo gotico (Lanzoni?) sorretto da protome leonina e affiancato in baso da fogliame. Comparto cuspidato e con bordo dentellato. Calle de la Testa Cannaregio 6218
CN 460 Stemma, Pietra d'Istria, cm730x50. Scudo gotico sorretto da angelo a mezzo busto e affiancato in basso da fogliame. Comparto dentellato. Calle de la Testa Cannaregio 6234
CN 461 Tabernacolo con rilievo, Pietra d'Istria, cm.100x70. Madonna a mezzo busto entro piccolo ovato incassato al centro di tabernacolo appiattito a rettangolo centinato, volutine laterali, modanatura superiore e ripiano su mensola curvilinea. Scritta: AVE MARIA / FU FATO L'ANNO / MDCCCII Calle del Squero Cannaregio 6270a
CN 462 Stemma, Pietra d'Istria, cm.80x55. Scudo gotico, arma scalpellata, sormontato da angelo a mezza figura reggente globo crociato e affiancato da fogliame. Comparto superiormente trilobato e con bordo dentellato. Calle de la Testa Cannaregio 6359
CN 462 Stemma, Pietra d'Istria, cm.80x55. Scudo gotico, arma scalpellata, sormontato da angelo a mezza figura reggente globo crociato e affiancato da fogliame. Comparto superiormente trilobato e con bordo dentellato. Calle de la Testa Cannaregio 6359
CN 463 Stemma, Pietra d'Istria, cm.60x40. Scudo gotico (Agnusdei) sormontato da angelo a mezzo busto benedicente, reggente orbe e affiancato da due draghi coi musi affrontati. Comparto con bordo dentellato e arco lievemente ogivale. Calle de la Testa Cannaregio 6366
CN 464 Stemma, Pietra d'Istria, cm.60. Scudo accartocciato e sagomato in basso (Lin) sostenuto mediante perno. Rio dei Mendicanti Cannaregio 6366
CN 465 Stemma, Pietra d'Istria, cm.25. Scudo ovale superiormente accartocciato (Foscari- Agnusdei). Rio dei Mendicanti Cannaregio 6366b
CN 466 Altorilievo, Marmo di Carrara e Pietra d'Istria, cm.110x130. Annunciazione, marmo, entro cornetta, pietra, con fregio sovrastante e ai fianchi volute ad orecchione. Ponte del Cavallo Cannaregio 6377
CN 467 Stemma, Pietra d'Istria, cm.55x35. Scudo a tacca, Dolfin, entro comparto rettangolare con bordo dentellato. Rio di Santa Marina Cannaregio 6413
CN 468 Stemma, Pietra d'Istria, cm.40. Scudo a tacca sormontato da testa di leone e affiancato da fogliame arricciato, entro tondo con cornetta cordonata. Rio di Santa Marina Cannaregio 6418
CN 469 Stemma, Pietra d'Istria, cm.20. Scudo gotico moderno, arma scalpellata. Calle de le Erbe Cannaregio 6421